I litigi coniugali sono dannosi per la salute dell’intestino

0
201
Gambe in Gamba Magazine: i litigi coniugali sono dannosi per la salute dell'intestino

Si sa che in amore tutto è permesso… o quasi.

Litigi e tensioni, infatti, sono da evitare perché possono seriamente danneggiare la salute dell’intestino, rendendolo “permeabile”, ovvero facendogli perdere il suo effetto barriera.


E’ quanto rivelano i risultati di una ricerca, prima nel suo genere, pubblicata sulla rivista Psychoneuroendocrinology. La membrana che riveste l’interno del nostro intestino forma una barriera che, in alcuni casi, può indebolirsi e presentare “crepe, consentendo ai batteri e ai rifiuti alimentari di entrare nel sangue e ai nuovi agenti patogeni di arrivare all’intestino.

Questo problema ha un nome: «sindrome della permeabilità intestinale» e può, a sua volta, causare problemi gastrointestinali, infiammazioni e cambiamenti della flora batterica collegati a una serie di condizioni, come obesità, cancro, depressione e ansia.

Per indagare su una delle possibili cause di questa perdita di tenuta stagna, i ricercatori dell’Ohio State University Wexner Medical Center hanno esaminato 43 coppie sposate, tutte sane e sposate da almeno 3 anni. Una volta stabilito che i figli il denaro e i suoceri erano gli argomenti più delicati, i ricercatori hanno lasciato gli sposi discutere 20 minuti su questi temi, filmandone le interazioni, con particolare attenzione ai gesti e alle parole. Campioni di sangue dei partecipanti sono stati testati prima e dopo le discussioni per ricercare un marker della sindrome dell’intestino permissivo chiamato LPS-binding protein (LBP).

Il risultato?

Le persone che avevano relazioni coniugali più ostili avevano anche livelli di LBP più elevati. Janice Kiecolt-Glaser, direttore dell’Istituto per la medicina comportamentale, spiega il perché: «Lo stress coniugale è uno stress particolarmente potente, perché il tuo partner dovrebbe essere il tuo sostegno principale, mentre in un matrimonio travagliato diventa la tua principale fonte di stress».

E voi, come gestite i vostri rapporti di coppia?

Luca Scaramuzzino è laureato in medicina e chirurgia presso il Campus Bio-Medico di Roma (2016), dove è stato interno per due anni nell'unità operativa di chirurgia plastica e ricostruttiva ed ha svolto la tesi sul trattamento delle ulcere. Ha partecipato a numerosi corsi, di scleroterapia e medicina estetica. Attualmente affianca il padre nel suo lavoro di flebologo e con lui condivide numerose passioni tra le quali la fotografia. Ha partecipato alla realizzazione del libro “Alla gente del Mali” (2012) e all'omonima esposizione presso il P.A.N. di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.